Benvenuto su Spray Antiaggressione!
€ 4,90 costo fisso di trasporto
Consegna gratuita per ordini a partire da € 79,90
Richiedi aiuto Hai bisogno di aiuto?
x
Scegli come possiamo aiutarti
telefono

Al telefono

Contattaci telefonicamente al numero 080 885 33 00 e un nostro operatore ti aiuterà nei tuoi acquisti o ti fornirà le informazioni di cui necessiti.
email

Via email

Inviaci una email all'indirizzo info@sprayantiaggressione.it. Un nostro operatore ti risponderà alle tue richieste nel più breve tempo possibile.
whatsapp

Su WhatsApp

Scrivici sulla chat di WhatsApp al numero 371 316 36 91 e un nostro operatore sarà in livechat con te per fornirti tutte le informazioni di cui necessiti.
Cerca
Filtri
RSS

I post taggati con "spray urticante legale"

Blog Spray antiaggressione
Euro 2016, polizia francese usa spray al peperoncino contro hooligans

Le cronache degli ultimi giorni provenienti dalla Francia non sono certo rassicuranti per quanto concerne l’ordine pubblico. Non solo le tensioni sociali scaturite dalla protesta contro la nuova legge sul lavoro che ha registrato drammatici episodi di violenza, ma anche il campionato europeo di calcio è alle prese con problematiche difficilmente preventivabili alla vigilia. Il riferimento è ovviamente ai continui scontri tra tifoserie violente le quali, oltre ad innalzare il livello di allerta di sicurezza, stanno letteralmente rovinando quella che dovrebbe essere una festa sportiva e culturale. Una situazione a tratti insostenibile e non semplice da gestire, tant’è che le forze dell’ordine hanno più volte fatto ricorso a uno strumento differente da quelli convenzionalmente impiegati ma comunque efficace: lo spray legale al peperoncino.

È successo a Marsiglia dove lo scorso 11 giugno è andata in scena una vera e propria guerriglia urbana sul Porto Vecchio tra hooligans inglesi e russi, autori di una totale devastazione che ha portato a ben 35 feriti (di cui uno molto grave) e a un ingentissimo danno economico. Il fatto si è poi ripetuto qualche giorno dopo nella tranquilla e ridente città di Lille, nel nord della Francia, dove il tifo violento dei due Paesi si era dato nuovamente appuntamento per dare prosecuzione allo scempio iniziato a Marsiglia. Il bilancio in questo caso è stato di 16 feriti e 36 arresti, meno pesante rispetto a quello precedente ma comunque di grave entità.

Uso della polizia francese di spray peperoncino Euro 2016

In entrambi i nefasti fatti di cronaca la polizia francese, tempestivamente intervenuta sui luoghi dei misfatti, ha reso possibile la fuga dei facinorosi e la cattura di alcuni di essi, indubbiamente per merito della sua preparazione e competenza, ma anche grazie all’ausilio delle bombolette a base di oleoresin capsicum il cui impiego, aggiunto a quello dei lacrimogeni, ha evitato bilanci ancora più drammatici.

Quanto raccontato dimostra chiaramente non solo la funzionalità e l’efficienza di uno spray urticante al peperoncino, ma soprattutto come questo strumento sia ormai definitivamente entrato a far parte dell’equipaggiamento in dotazione alle più autorevoli forze di polizia europee, che nella maggior parte dei casi preferiscono ricorrervi per dirimere questioni di ordine pubblico anche molto gravi, nonché per tutelare la propria integrità fisica durante le ore lavorative senza ricorrere all’utilizzo delle armi da fuoco.

 

Alessandro Farucci

Commenti (0)
Spray al peperoncino e formazione: ecco come imparare ad usarli

Nella società contemporanea l’attenzione nei confronti della sicurezza ha raggiunto ormai livelli così elevati da assumere una centralità nelle questioni di tutti di tutti i giorni. Sono sempre più numerosi, infatti, i cittadini che dichiarano di non sentirsi più sicuri nelle città e che decidono pertanto di dedicarsi all’autodifesa, frequentando corsi ad hoc finalizzati a impararne tecniche e metodologie. In tutto questo, gli spray antiaggressione hanno indubbiamente contributo a rendere le vita meno complicata rispetto al passato, perché rappresentano in maniera inequivocabile un valido ed efficace strumento di autotutela per tutti, senza incorrere nel rischio dell’illegalità.

Tuttavia, nonostante la loro praticità, questi prodotti richiedono un corretto utilizzo per scongiurare situazioni di pericolosità nelle quali ci si potrebbe rimanere facilmente coinvolti. Il problema, purtroppo, è che non tutti hanno dimestichezza nell’impiego di questi articoli, pur avendone la necessità di averli sempre a disposizione. Pensiamo ad esempio ai soggetti più vulnerabili come donne e persone anziane, che nella maggior parte dei casi rappresentano un bersaglio facile da colpire per i malintenzionati. Per questo in Italia e non solo, oltre ai tradizionali corsi di autodifesa, si registra un aumento consistente dei corsi specializzati nell’insegnamento di un uso corretto degli spray a base di O.C., durante i quali è possibile apprendere le tecniche giuste per neutralizzare l’aggressore.

Corsi di formazione per uso spray al peperoncino

Esistono, infatti, associazioni riconosciute che organizzano questo tipo di formazione rappresentate da istruttori qualificati in possesso del relativo tesserino tecnico, ma anche da esponenti delle forze dell’ordine, i quali mettono la loro competenza e preparazione al servizio dei comuni cittadini. Un esempio concreto è l’associazione Krav Maga Ugl Polizia di Stato nella provincia di Crotone, dalla quale partono spesso iniziative legate all’insegnamento dell’autodifesa e della legalità.

È utile sottolineare, inoltre, la completezza di questi corsi formativi, in quanto non si basano esclusivamente sull’apprendimento delle tecniche di utilizzo degli spray peperoncino e sulle caratteristiche naturali dell’Oleoresin Capsicum, ma consentono anche di conoscere il loro contesto giuridico di riferimento, ovvero i criteri legislativi che lo rendono legale e le casistiche nelle quali è possibile ricorrere al suo impiego.

In definitiva, rimanere aggiornati su questa tipologia di corsi può essere un consiglio utile per chi acquista uno spray per la difesa personale, in modo da scoprire quali sono i formatori e le città che ospiteranno i prossimi eventi legati a questo importante progetto. 

Commenti (0)
Germania, è boom di vendite degli spray al peperoncino legali

I recenti sviluppi legati al fenomeno dell’immigrazione in Europa, fanno sì che il tema della sicurezza assumesse una centralità considerevole nei piani e nei programmi dei governi. La messa in discussione dello stesso Trattato di Schengen, uno dei pilastri della democrazia e della libertà europea, la dice lunga su quelle che sono le perplessità e le preoccupazioni dei Paesi Ue. Indipendentemente dalle decisioni politiche che verranno adottate, c’è da sottolineare la costante preoccupazione dei cittadini, che avvertono sempre più la necessità di tutelare la propria persona e, soprattutto, l’inadeguatezza dei meccanismi di sicurezza messi in atto dalle autorità.

Ne sa qualcosa la Germania dove, all’indomani dei fatti accaduti a Colonia nella notte di San Silvestro con le molestie sessuali subite da oltre 500 donne (stando alle denunce) da parte di un migliaio di immigrati, la vendita degli spray al peperoncino continua a crescere a dismisura e a raggiungere livelli senza precedenti. Ad acquistarli sono soprattutto le donne, vittime preferite degli aggressori, ma rimane comunque notevole il numero degli uomini che richiedono questo prodotto.

Aumentano le vendite di spray al peperoncino in Germania

I media tedeschi sottolineano come la domanda di strumenti per la difesa personale sia in continua ascesa negli ultimi mesi, e non sono solo le bombolette dal contenuto di capsaicina ad essere vendute. Pur volendo escludere una stretta correlazione tra questa tendenza e l’emergenza immigrazione, non si può comunque sottovalutare il fatto che da quando in Germania è scoppiata la crisi migratoria, cioè dall’agosto 2015, il volume delle vendite è aumentato del 600%. A confermarlo ci pensa direttamente Ingo Meinhard -  presidente dell’Associazione nazionale Tedesca dei rivenditori d’armi – il quale ricorda come la distribuzione di spray urticanti legali non interessa solamente le principali città tedesche, come Berlino, Monaco, Amburgo, Francoforte ecc, ma tutto il territorio tedesco.

Cresce dunque la propensione all’autodifesa dei cittadini, non solo quelli tedeschi, anche di fronte all’incapacità delle forze dell’ordine di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico e di gestire situazioni incresciose come quelle avvenute nella tranquilla e civile città di Colonia nella notte di Capodanno. È doveroso altresì evidenziare che non sempre è corretto associare le minacce di aggressione esclusivamente alla figura del migrante, ma è utile ricordare che il pericolo può provenire da qualsiasi individuo, magari proprio il vicino di casa di cui non avremmo mai il benché minimo sospetto.

Commenti (0)
Spray al peperoncino Palm Defender: scegli il tuo colore preferito!

La vasta gamma di spray urticanti legali di sprayantiaggressione.it si arricchisce di un’ulteriore novità: sono infatti disponibili sul sito le versioni colorate del Palm Defender, lo spray compatto pensato per la tua difesa da persone e animali e prodotto dalla ASP, azienda leader mondiale nel settore. Un articolo molto richiesto sul mercato, perché semplice da usare e facilmente trasportabile, e perché riesce a coniugare funzionalità e praticità.

Si tratta infatti di uno spray a getto conico, molto leggero (pesa appena 52 grammi), ma estremamente efficace, grazie a una gittata che raggiunge i 2 metri di distanza e a un contenuto di 3,3 ml. E, aspetto che abbiamo sempre il dovere di sottolineare, si tratta soprattutto di un prodotto assolutamente legale, in quanto conforme al decreto ministeriale 12 maggio 2011, n. 103.

Da oggi, la linea Palm Defender di sprayantiaggressione.it si arricchisce di nuove colorazioni che conferiscono al prodotto una maggiore qualità estetica. Oltre alle tradizionali versioni nera e silver, infatti, è possibile scegliere all’interno di questo negozio online anche le versioni blu, rosa, rosso e viola: insomma, ce n’è per tutti i gusti!

  Palm defender versione blu  palm defender versione rosa Palm defender versione rosso Palm defender versione viola

Palm Defender è lo spray di difesa personale che, grazie al suo nuovo restyling, diventa ancora più trasversale e quindi adatto sia per l’uomo che per la donna. Ricordiamo, inoltre, che la confezione acquistabile dal sito è comprensiva di ricarica OC al peperoncino, già inserita nel dispositivo, e di anello portachiavi, per avere lo spray sempre a portata di mano. Acquistarlo in questo periodo poi conviene, perché è previsto uno sconto vantaggioso del 13% sul prezzo di listino.

Per qualsiasi informazione e per conoscere tutti i dettagli tecnici di ASP Palm Defender è sufficiente navigare all’interno di questo sito, dove potrai conoscere nuove offerte e tanti altri prodotti che sprayantiaggressione.it, il negozio online per la tua difesa personale 100% italiano, mette a disposizione dei suoi clienti.

Commenti (0)
Spray urticante al peperoncino e legalità

Analizziamo i riferimenti normativi che ne disciplinano vendita e utilizzo

L’utilizzo sempre più crescente in seno alla società di oggi degli spray al peperoncino, fa sì che questo tipo di prodotto sia attualmente uno tra i più ricercati e richiesti sul mercato, a dimostrazione di quanto la sicurezza della propria persona sia ormai diventata una tematica di estrema delicatezza. Ciononostante, i dubbi e le perplessità sulla legalità del prodotto non sono stati ancora fugati, soprattutto per chi si accinge ad acquistarlo per la prima volta. E questo articolo cerca proprio di fare chiarezza.

Innanzitutto si parte da un presupposto ben preciso: l’impiego dello spray antiaggressione non deve arrecare gravi offese alle persone che ne subiscono gli effetti. È quanto in sostanza ci dice il Decreto Ministeriale 103/2011, in attuazione dell’art. 3, comma 32 della Legge 94/2009, il quale stabilisce appunto i requisiti che determinano la legalità del prodotto in questione:

  • In primis, esso ci ricorda che ciascuna bomboletta deve contenere una miscela a base di Oleoresin Capsicum (OC), ovvero una sostanza derivante dal peperoncino di Cayenna;
  • Tale miscela non deve essere superiore a 20 ml e la percentuale di OC non può essere superiore al 10% con una concentrazione massima pari al 2,5%;
  • Essa non deve contenere assolutamente sostanze tossiche, infiammabili, corrosive, cancerogene o aggressivi chimici. In tal caso le conseguenze sulla persona che ne subisce gli effetti diventerebbero irreparabili.
  • La gittata massima di ciascuna bomboletta non può essere superiore ai 3 metri.

Per quanto concerne le disposizioni di vendita il suddetto decreto stabilisce che:

  • L’etichettatura, sulla quale deve apparire il simbolo di pericolo e l’avvertenza IRRITANTE, deve riportare la denominazione della ditta produttrice o importatrice, nonché le istruzioni per l’uso;
  • Lo spray deve essere sigillato e munito di un sistema di sicurezza che impedisca il funzionamento automatico.

In sostanza, quanto disposto dal decreto è l’unico riferimento normativo al quale gli spray urticante al peperoncino devono attenersi per poter essere legali. Contrariamente, un prodotto che non osserva tali disposizioni di legge sarebbe considerato alla stregua di un arma da fuoco, e quindi disciplinato da un regime normativo differente: in tal caso, un suo impiego potrebbe configurarsi come un grave reato di natura penale.

Sprayantiaggressione.it offre sul mercato solo prodotti legali al 100%, di sicura affidabilità e provenienza, e tutti rispondenti a quanto previsto dal Decreto Ministeriale 103/2011. Sul sito è possibile trovare per ciascun prodotto tutte le informazioni tecniche e quelle relative alle loro caratteristiche, molto utili per garantire trasparenza a coloro i quali sono interessati all’acquisto.

 

Alessandro Farucci

Lo spray antiaggressione come strumento di difesa personale

CERCHIAMO DI CAPIRE COS’E’ E SOPRATTUTTO COME SI USA

Con le nostre città sempre più insicure, il problema di come difendersi da eventuali attacchi alla nostra persona da parte dei più malintenzionati ha assunto connotati ancor più allarmanti. Per far sì che questo non accada non c’è bisogno di ricorrere a particolari tecniche di autodifesa, come le arti marziali, ma è sufficiente avere con sé uno spray antiaggressione urticante al peperoncino.

Questo importante strumento di difesa personale, il cui principio attivo è a base di oleoresin capsicum, sostanza derivante dal peperoncino di Cayenna, è assolutamente legale nel nostro Paese solo se conforme al Decreto Ministeriale n. 103 del 12 maggio 2011. È proprio questa normativa, infatti, a stabilire i parametri tecnici che il prodotto deve rispettare per poter essere legale e quindi commerciabile; contrariamente, esso si configurerebbe come una vera e propria arma illegale, in quanto contenente sostanze tossiche o nocive per l’incolumità dell’aggressore.

Lo spray antiaggressione al peperoncino, che si distingue in spray a getto conico e spray a getto balistico, è un articolo pensato soprattutto per i soggetti più deboli come donne e anziani, ma anche per la difesa da animali aggressivi. In Italia è possibile acquistarlo ma solo se conforme alle disposizioni legislative: è importante diffidare dunque da tutti gli spray la cui derivazione è anonima o di dubbia legalità.

Spray al Peperoncino Legale

Dobbiamo capire a chi ci rivolgiamo per l’acquisto di questo importante strumento di difesa personale. Ad esempio, un sito di assoluta affidabilità che ti permette di acquistarlo è www.sprayantiaggressione.it, ovvero il negozio online 100% italiano che vanta una vasta gamma di articoli e che ti fornisce tutte le informazioni di cui necessiti.

 

Alessandro Farucci