Benvenuto su Spray Antiaggressione!
€ 4,90 costo fisso di trasporto
Consegna gratuita per ordini a partire da € 79,90
Richiedi aiuto Hai bisogno di aiuto?
x
Scegli come possiamo aiutarti
telefono

Al telefono

Contattaci telefonicamente al numero 080 885 33 00 e un nostro operatore ti aiuterà nei tuoi acquisti o ti fornirà le informazioni di cui necessiti.
email

Via email

Inviaci una email all'indirizzo info@sprayantiaggressione.it. Un nostro operatore ti risponderà alle tue richieste nel più breve tempo possibile.
whatsapp

Su WhatsApp

Scrivici sulla chat di WhatsApp al numero 371 316 36 91 e un nostro operatore sarà in livechat con te per fornirti tutte le informazioni di cui necessiti.
i Gli ordini effettuati dal 9 AGOSTO all'1 SETTEMBRE saranno evasi il 2 SETTEMBRE per chiusura estiva magazzini
Cerca
Filtri
RSS

Messaggio di "2016" gennaio

Blog Spray antiaggressione
Germania, è boom di vendite degli spray al peperoncino legali

I recenti sviluppi legati al fenomeno dell’immigrazione in Europa, fanno sì che il tema della sicurezza assumesse una centralità considerevole nei piani e nei programmi dei governi. La messa in discussione dello stesso Trattato di Schengen, uno dei pilastri della democrazia e della libertà europea, la dice lunga su quelle che sono le perplessità e le preoccupazioni dei Paesi Ue. Indipendentemente dalle decisioni politiche che verranno adottate, c’è da sottolineare la costante preoccupazione dei cittadini, che avvertono sempre più la necessità di tutelare la propria persona e, soprattutto, l’inadeguatezza dei meccanismi di sicurezza messi in atto dalle autorità.

Ne sa qualcosa la Germania dove, all’indomani dei fatti accaduti a Colonia nella notte di San Silvestro con le molestie sessuali subite da oltre 500 donne (stando alle denunce) da parte di un migliaio di immigrati, la vendita degli spray al peperoncino continua a crescere a dismisura e a raggiungere livelli senza precedenti. Ad acquistarli sono soprattutto le donne, vittime preferite degli aggressori, ma rimane comunque notevole il numero degli uomini che richiedono questo prodotto.

Aumentano le vendite di spray al peperoncino in Germania

I media tedeschi sottolineano come la domanda di strumenti per la difesa personale sia in continua ascesa negli ultimi mesi, e non sono solo le bombolette dal contenuto di capsaicina ad essere vendute. Pur volendo escludere una stretta correlazione tra questa tendenza e l’emergenza immigrazione, non si può comunque sottovalutare il fatto che da quando in Germania è scoppiata la crisi migratoria, cioè dall’agosto 2015, il volume delle vendite è aumentato del 600%. A confermarlo ci pensa direttamente Ingo Meinhard -  presidente dell’Associazione nazionale Tedesca dei rivenditori d’armi – il quale ricorda come la distribuzione di spray urticanti legali non interessa solamente le principali città tedesche, come Berlino, Monaco, Amburgo, Francoforte ecc, ma tutto il territorio tedesco.

Cresce dunque la propensione all’autodifesa dei cittadini, non solo quelli tedeschi, anche di fronte all’incapacità delle forze dell’ordine di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico e di gestire situazioni incresciose come quelle avvenute nella tranquilla e civile città di Colonia nella notte di Capodanno. È doveroso altresì evidenziare che non sempre è corretto associare le minacce di aggressione esclusivamente alla figura del migrante, ma è utile ricordare che il pericolo può provenire da qualsiasi individuo, magari proprio il vicino di casa di cui non avremmo mai il benché minimo sospetto.

Commenti (0)